Tubi di prolunga per Macrofotografia

I tubi di prolunga macro rappresentano un’ottima ed economica soluzione per iniziare con la macrofotografia. La macrofotografia è una tecnica fotografica che permette di ottenere, tramite forti rapporti di ingrandimento, immagini di soggetti molto piccoli. Si parla di macrofotografia quando il rapporto di riproduzione del soggetto è pari o superiore ad 1 (≥ 1:1).

tubi di prolunga per fotografia macro come si usano

Per fare della buona macrofotografia è necessario utilizzare degli obiettivi progettati e costruiti per fotografare a distanze ravvicinate (chiamati obiettivi Macro). Questa tipologia di lenti garantisce un’elevata nitidezza, senza distorsioni e aberrazioni. Il problema di una lente macro è rappresentato dai costi eccessivi.

Per fortuna esistono altre tecniche che possiamo usare senza spendere molto. Una di queste usa delle estensioni, chiamate tubi di prolunga.

Come funzionano i tubi di prolunga macro

I tubi di prolunga sono composti da degli anelli spessi che vengono inseriti tra l’obiettivo e il corpo macchina, che modificano l’MFD (la distanza minima di messa a fuoco). Più spesso è il tubo di prolunga utilizzato su un obiettivo, maggiore diventa l’ingrandimento dell’obiettivo, poiché saremo in grado di spostare l’obiettivo più vicino al soggetto e ottenere comunque la messa a fuoco.

L’aspetto principale quando si acquistano dei tubi di prolunga è di controllare che supportino il mantenimento degli automatismi. I modelli più economici sono semplicemente degli anelli di metallo o di plastica che si frappongono tra l’obiettivo la fotocamera e non trasmettono le informazioni emesse dalla fotocamera.

Dobbiamo optare per dei modelli con i circuiti integrati che permettono alla macchina fotografica di dialogare con l’obiettivo. Questa funzione è molto importante perché ci permette di conservare il mantenimento degli automatismi inerenti all’ esposizione e all’autofocus.

tubi prolunga estensione per fotografia macro quali comprare tecnica

Come si usano i tubi di prolunga macro?

L’uso dei tubi di prolunga per la fotografia macro è molto semplice. Vengono venduti, di solito, in set da tre pezzi, di diversa lunghezza (12-24-36mm). Possono essere messi singolarmente o composti assieme per creare un effetto maggiore . Vanno avvitati tra il corpo macchina e l’obiettivo della nostra fotocamera.

Dobbiamo fare attenzione perché il montare e smontare frequentemente i tubi di prolunga dal corpo della macchina fotografica espone il sensore a un maggior rischio di sporcarsi.

Essendo aumentato il rapporto di riproduzione risulta più difficile ottenere una foto esente da micro mosso e con una messa a fuoco perfetta. Per questo è consigliato servirsi di un cavalletto stabile e robusto, dotato di una testa che permetta movimenti rapidi e precisi.

L’autofocus non funziona sempre al meglio quando si riprendono soggetti molto ravvicinati. in molti casi potresti essere costretto a usare la messa a fuoco manuale. Consigliabile l’uso di un comando di scatto remoto e, nel caso usassi una fotocamera reflex, il sollevamento preventivo dello specchio, per evitare ulteriori movimenti. Qualora non disponessimo di tubi con il mantenimento degli automatismi dovremmo considerare una riduzione della luminosità per un valore di 1-2 diaframmi.

I tubi di estensione macro influenzano la qualità dell’immagine?

A differenza dei moltiplicatori di focale, i tubi di prolunga sono privi di lenti al loro interno. Ciò significa che nella maggior parte dei casi hanno un effetto minimo sulla qualità dell’immagine. Tuttavia, ogni obiettivo reagisce in modo molto diverso quando si utilizzano tubi di prolunga, quindi è difficile fornire una risposta esaustiva riguardo a questa domanda. Un altro effetto collaterale dei tubi di prolunga è causato dalla possibile vignettatura, soprattutto su obiettivi con diaframmi molto aperti. La quantità di vignettatura dipende dall’obiettivo che montiamo e dallo spessore dei tubi

Una volta posizionati dei tubi di prolunga sulla nostra fotocamera non potremmo mettere a fuoco fino all’infinito. Ciò ha poche implicazioni pratiche nella fotografia macro, ma devi ricordarti di levarli se stai facendo altri tipi di foto.

Perdita di luce tubi di prolunga macrofotografia

Quando utilizziamo i tubi di estensione macro abbiamo una perdita di luce. Il processo di allontanamento dell’obiettivo dal sensore aumenta la distanza dall’apertura, quindi l’immagine diventa più scura e la profondità di campo aumenterà proprio come se avessi modificato l’impostazione del diaframma tramite il quadrante della fotocamera.

come fare macrofotografia con i tubi prolunga estensione set

Pro e contro dell’utilizzo di tubi di prolunga?

  • Sono leggeri da portare in borsa.
  • Costano molto poco.
  • Puoi usarli con le tue lenti esistenti.
  • Hai la flessibilità di combinarli e provare diverse lunghezze focali.

Quali sono gli svantaggi?

  • Perdita di luce.
  • Montarli e smontarli provoca una perdita di tempo ed espone il sensore al rischio di polvere.
  • Rapporto di ingrandimento ridotto rispetto a obiettivi macro.
  • Effetto (minimo) sulla qualità dell’immagine.

Altri articoli del corso di fotografia gratuito

Questo articolo fa parte del corso gratuito online di fotografia, dove troverete una grande raccolta di articoli e guide fotografiche, per imparare la tecnica e la teoria fotografica, in modo tale da sfruttare le funzioni e le potenzialità della nostra macchina fotografica.

Summary
Article Name
Tubi di prolunga per Macrofotografia
Description
In questo articolo vediamo i vantaggi e gli svantaggi di usare i tubi di prolunga per realizzare immagini fotografiche Macro.
Author
Publisher Name
Fotografia Artistica

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.