Sally Mann: fotografia tra amore e morte – Maestri della fotografia

C’è un paradosso quando guardiamo le fotografie. Vediamo la bellezza e vediamo il lato oscuro delle cose”.

Sally Mann è considerata una delle più importanti fotografe americane nella scena dell’arte, il suo lavoro si caratterizza per l’uso del bianco e nero attraverso l’antica tecnica del collodio umido. Le immagini decadenti di Sally Mann hanno il potere di rimanere in una dimensione senza tempo, in un equilibrio precario tra amore e morte.

sally mann fotografa americana fotografia figli

La vita di Sally Mann

Nata a Lexington, 1º maggio 1951, Sally Mann si diploma presso la Putney School nel 1969, e frequenta il Bennington College e il Friends World College. Ottiene il grado di B.A. (Bachelor of Arts) summa cum laude, presso l’Hollins College (ora Hollins University) nel 1974.

Sally_Mann_Family_Pictures

La fotografia di Sally Mann

Conosciuto per i ritratti intimi della sua famiglia e per i paesaggi evocativi e risonanti nel sud americano, il lavoro fotografico di Sally Mann ha suscitato spesso grandi critiche e polemiche. Mann deve la fama alla pubblicazione del progetto fotografico Immediate Family, dove ritrae in bianco e nero i suoi figli. Il lavoro suscitò reazioni controverse nel pubblico americano, specialmente in relazione alla nudità dei bambini, percepita nella sua sensualità e nella sua inconsapevolezza. A tal riguardo una forte componente legata alla destra americana l’ha accusata di pornografia. Tuttavia, i bambini nelle fotografie di Sally Mann ci appaiono nella loro nudità selvatica e asessuata. Con toni intimi e intrisi di nostalgia le fotografie raccontano l’intimità tra madre e figlio, il rapporto con la natura, le speranze e la paura del dopo. La nudità rappresenta il modo più basilare e primordiale di guardare al corpo umano, poiché incarna l’essenza di un individuo prima che si sviluppi.

sally mann maestro della fotografia americana

I corpi come sospesi in paesaggi surreali, selvaggi giardini idilliaci sembrano costantemente minacciati. L’innocenza convive con i dubbi e le paure, le apparizioni improvvise e inquietanti. Vi è sempre un lato oscuro dietro l’angolo, una morte non tanto fisica quanto metaforica, a rappresentare uno spartiacque fra un età di simbiosi e un futuro instabile. Il mondo adulto appare alla porta con le sue bugie, la sua violenza e le sue infinite colpe.

Tecnica del collodio umido

A metà degli anni 90, Mann riscopre la tecnica fotografica su lastre di collodio umido 8×10. Il procedimento del collodio umido utilizza un negativo di vetro. La lastra viene sensibilizzata prima dell’ esposizione immergendola in una soluzione di nitrato d’argento. Questo procedimento fu inventato Frederick Scott Archer il metodo venne pubblicato per la prima volta sulla rivista The Chemist nel 1852.

Sally Mann fotografia e morte

Questo tipo di tecnica comporta la necessità di disporre della camera oscura nelle vicinanze, perché i negativi devono essere esposti e trattati umidi. Per questo Sally Mann ha un furgone che funge da camera oscura portatile. Il collodio accentua il carettere malinconico e nostalgico di foto che ci  proiettano in un tempo indefinito, decadente e passato.La fotografia di Sally Mann ha il dono di provocare e creare grandi consensi, di vagare tra il personale e l’universale. Il suo stile onirico, a tratti gotico, talvolta surreale, resta, comunque, sempre ancorato ad una forte vena poetica.

Sally_Mann_fotografia famiglia

I suoi lavori fanno parte delle collezioni permanenti del Metropolitan Museum of Art, della Corcoran Gallery of Art, del Hirshhorn Museum and Sculpture Garden, del Museum of Fine Arts di Boston, del San Francisco Museum of Modern Art e del Whitney Museum di New York. E’ stata nominata dal Time magazineAmerica’s Best Photographer” nel 2001.

La citazione

“Tendo ad essere d’accordo con la teoria che se vuoi mantenere un ricordo incontaminato, non devi invocarlo troppo spesso. Ogni volta che viene rivisitato, viene modificato irrevocabilmente, ricordando non l’impressione originale lasciata dall’esperienza, ma l’ultima in ordine di tempo in cui lo hai ricordato

Per conoscere altri Fotografi Famosi..

Se volete vedere il lavoro di altri maestri della fotografia vi rimando alla sezione Maestri della fotografia. Se, invece, volete approfondire le nuove correnti fotografiche e i nuovi autori della fotografia artistica, vi rimando alla sezione Fotografia Artistica.

 

 

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.