‘I’m not there” di PoL Úbeda Hervàs

Cosa accade quando la vita cambia ed inevitabilmente cambiamo anche noi, più o meno volontariamente? ‘I’m not there” di PoL Úbeda Hervàs, fotografo che vive e lavora a Barcellona, è una serie di immagini che visualizzano un’ombra riflessa.

Un progetto di  autoritratto dove il corpo viene rimosso per lasciare spazio solo alla sagoma della sua ombra e alle sue scarpe.

Seppur “I’m not there” è, per stessa ammissione del fotografo, fortemente autobiografico, le immagini di Pol finiscono per parlare di un tema universale. La serie traspone in immagini lo smarrimento conseguente al non riconoscersi più. Alcune esperienze della vita ci toccano al punto che quello che siamo stati sembra morire, per lasciare spazio ad un nuovo io.  L’ombra rimane, ma l’essere che ci rappresenta scompare, si cancella.

Restano le scarpe, simbolo e memoria della personalità e del passato che è stato vissuto. PoL Úbeda Hervas, direttore creativo della agenzia pubblicitaria JWT Barcellona, ​​tramite l‘uso di Photoshop dà vita ad immagini surreali che nascondono la malinconia della solitudine umana e il lirismo dell’ineffabilità dell’essere.

1 COMMENT

  1. non c'e' che dire bell'idea. pero' un grande artista non lo si misura solo da una singola idea fotografica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.