I paesaggi desolati di Gerard Laurenceau

“Ciò che mi piace di un fotografo è il controllo e la coerenza dello sguardo”.

Gerard Laurenceau è un fotografo francese noto per immagini di paesaggi desolati. Nei suoi scenari, emerge un forte senso di solitudine, nostalgia e tristezza.

La passione per la fotografia di Laurenceau risale al 1985, quando durante il servizio militare conosce un collega fotografo. Impressionato dalla qualità delle foto ed incuriosito dalle possibilità artistiche si compra una réflex Fuji STX 1N.

Desideroso di esplorare nuovi temi fotografici, si dedica alla lettura di tutti i libri di tecnica che cadono nella sua mano, ed a furia di fare errori, sviluppa uno stile personale, fatto di un bianco e nero, pulito e di forte contrasto.

Utilizza per le sue opere una medio formato(6×6) Hasselblad 501 CM. Come un pittore con il suo cavalletto, le foto di Laurenceau si avvalgono dell’uso del treppiedi e di lunghe esposizioni. Il lavoro di Laurenceau si completa con un’abile gestione dei grigi in camera oscura.

Le sue opere vanno alla ricerca di un linguaggio emozionale fatto di bellezza, purezza ed impatto. Chiunque volesse avere una visione completa del lavoro del fotografo francese dia uno sguardo al suo sito personaleSe volete approfondire le nuove correnti fotografiche e i nuovi autori della fotografia artistica vi rimando alla sezione del blog Fotografia Artistica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.