I corpi sospesi di Ivo Mayr

Corpi sospesi, appesi in posizioni anomale ai muri dei palazzi come fossero cartelli stradali. Le fotografie di Ivo Mayr sfidano in maniera ironica il concetto di gravità.
Ivo Mayr fotografia fotografie immagini gravita appesi al muro

La vita di Ivo Mayr

Nato a Füssen, nel sud della Germania, nel 1975, Ivo inizia a studiare geografia presso l’Università di Colonia, prima di dedicarsi alla fotografia. Dopo una esperienza come assistente a Colonia, continua la sua formazione studiando fotografia presso l’Università di Scienze Applicate di Dortmund
ivomayr foto immagini persone senza gravita volanti

La fotografia di Ivo Mayr

Le immagini di Ivo Mayr miscelano in maniera vivace il paesaggio cittadino ordinario con la posizione bizzarra dei suoi individui, lasciando spazio all’immaginazione. Se nella serie “Leichkraft“, il fotografo tedesco, gioca con le illusioni ottiche e la scelta dell’inquadratura per far apparire il soggetto in posizioni impossibili, in “StadtLandFlucht” riflette sull’esperienza di vivere in un luogo lontano da casa.
Ivo Mayr fotografie persone e passanti e illusione di volare
La serie “Passanten“, nata da una sovvenzione per ritrarre la città di Koblenz, combina, in maniera originale, persone e architettura urbana. Premiata al Canon ProFashional Photo Award 2008 e all’International Photography Awards 2008 (IPA), la serie riflette, con ironia, sul rapporto tra individuo ed ambiente urbano. I passanti vengono esposti sul palcoscenico della città, come fossero oggetti flessibili e modellabili.
ivoMayr passanten persone e architettura urbana
Collocando le persone in luoghi tipici della architettura urbana il fotografato tedesco integra gli aspetti documentari e storici in modo casuale, permettendo di acquisire nuove prospettive di luoghi familiari. L’abile lavoro di manipolazione digitale rende credibile questo interessante lavoro.
ivo mayr passanten fotografia individui in citta posizioni bizzarre

La frase di Ivo Mayr

“Spesso mi chiedono come sia stato possibile appendere le persone alle pareti. Quindi tutti sono sorpresi dalla manipolazione digitale poiché l’immagine non mostra difetti che indicherebbero che si tratta di un collage come ad esempio un’ombra mal interpretata. Le mie esigenze di un’immagine sono soddisfatte solo quando riesco a creare questi dubbi nello spettatore”.

ivo-mayr-foto-immagini-persona-sul-muro-appeso

Per conoscere altri Maestri della fotografia

Vi consiglio di dare uno sguardo alla pagina web dell’artista per avere una visione completa della sua opera. Se volete vedere il lavoro dei maestri della fotografia vi rimando alla sezione Maestri della fotografia. Se, invece, volete approfondire le nuove correnti fotografiche e i nuovi autori della fotografia artistica, vi rimando alla sezione Fotografia Artistica.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.