Come fotografare concerti: tecniche e attrezzature

La maggior parte dei fotografi che si avvicina alla fotografia di concerti ha una grande passione per la musica. Se ami la musica e la scarica di adrenalina di uno spettacolo dal vivo sei pronto per lanciarti verso questa affascinante carriera. Tuttavia, la fotografia di un concerto richiede oltre a specifiche attrezzature, numerosi accorgimenti tecnici, perché ci troveremo di fronte a soggetti in continuo movimento e in situazioni di luce complicate (poca luce e illuminazione che cambia velocemente).

In questo articolo – guida su come fotografare concerti musicali, apprenderai quali fotocamere e obiettivi utilizzare, le impostazioni tecniche per affrontare questo mestiere senza ottenere foto sfocate, scure o sgranate e i trucchi per ottenere delle bellissime foto di eventi musicali.

come fotografare ai concerti fotografia musica live trucchi attrezzature migliori obiettivi

Migliori fotocamere per fotografare concerti

Un fotografo di concerti scatta immagini di musicisti o gruppi che eseguono musica dal vivo in club, stadi o locali. Il budget a disposizione è sempre un fattore decisivo quando si acquistano elettronica e attrezzatura. Le ultime reflex e mirrorless nel mercato possono fare al caso nostro, ma guardiamo prima nello specifico quali parametri tecnici dobbiamo prendere in considerazione per acquistare una fotocamera per concerti:

  • ISO – Nella fotografia live scatteremo sempre in situazioni di luce precarie. Pertanto oltre a delle lenti luminose, abbiamo bisogno di una macchina fotografica che regga bene gli altri ISO.
  • Autofocus – Nella fotografia di concerti abbiamo anche bisogno di un autofocus veloce e preciso, perché lavoreremo in situazioni di messa a fuoco difficili, con poca luce e diaframmi molto aperti.
  • Modalità burst o scatto continuo – La modalità burst, nota anche come modalità di scatto continuo è una funzione della fotocamera che ti consente di realizzare una serie di fotografie in rapida successione.
  • Stabilizzazione – Un corpo con una stabilizzazione aiuta a controllare il rischio micro mosso.
  • Connettività – La funzione di connettività di una fotocamera risulta particolarmente comoda per condividere immediatamente le proprie foto.
Sony α 7R IV - Corpo MILC 61 MP Exmor R CMOS 9504 x 6336 Pixel, colore:...
  • Tipo di mirino: elettronico
  • Prodotto realizzato con materiali di alta qualità
CANON EOS R6 Body
  • Risoluzione da 20 megapixel
  • Scatto silenzioso fino a 20 fps
Nikon Z 7 Corpo
  • Full Frame, visione completa: incontra la sfida del numero di pixel ultra-alto (45,7 megapixel)...
  • Aperto a ogni impostazione: che si tratti di fotogrammi o di film 4K, la qualità dell'immagine è...

Che tipo di obiettivi per la fotografia musicale

La fotografia di concerti è un genere fotografico in cui si lavora, nella maggior parte dei casi, in condizioni di scarsa illuminazione. Pertanto non basta essere abili a usare la fotocamera, dobbiamo avere anche l’attrezzatura giusta.

L’obiettivo migliore per la fotografia di concerti è quello che ha un’ampia apertura massima del diaframma, opzioni di messa a fuoco rapida e dinamica, una lunga portata e la stabilizzazione dell’immagine incorporata.

come fare fotografia di concerto musica come diventare fotografo copia

Obiettivo luminoso

I concerti si tengono solitamente in luoghi bui, illuminati solo da faretti e luci del palcoscenico. Per questo motivo, per fotografare concerti in maniera professionale hai davvero bisogno di comprare un obiettivo molto luminoso, ovvero un obiettivo con un’apertura del diaframma molto ampia e un numero f molto piccolo. Questi tipi di obiettivi fotografici lasciano entrare più luce in modo da non dover ridurre la velocità dell’otturatore e non aumentare troppo gli ISO.

Alcuni obiettivi sono progettati per una nitidezza costante su tutta la gamma di apertura, molti subiranno una perdita di nitidezza quando si scatta a tutta apertura. In questo caso le fotografie scattate ad un diaframma totalmente aperto risulteranno più morbide. Per ovviare a questo problema potresti preferire chiudere di uno stop il diaframma.

Obiettivo fisso o zoom

Per la fotografia di concerti, la risposta alla domanda se optare per un obiettivo fisso o uno zoom dipenderà dal tipo di eventi che si coprono e dal budget a disposizione. In generale la flessibilità fornita dagli obiettivi zoom è indispensabile per la copertura di eventi come la musica dal vivo, dove la posizione dalla quale scattare è spesso fortemente limitata. Tuttavia un buon obiettivo zoom luminoso ha un costo più elevato, rispetto a una lente fissa e una nitidezza, spesso, inferiore. Se scatti in luoghi più piccoli come club o bar, potresti riuscire a fotografare con un obiettivo a focale fissa che abbia anche una lunghezza focale più corta.

Quando fotografi in un ambiente affollato, è una buona idea ridurre all’essenziale il tuo kit fotografico. Molti professionisti del settore fotografano con più fotocamere, ognuna delle quali monta già un obiettivo diverso, perché risulterebbe complicato cambiare obiettivo e si rischierebbe di perdere dei buoni scatti.

Offerta
Canon EF 70-200mm f2.8 L IS III USM Teleobiettivo - Bianco
  • Goditi un controllo creativo extra - L'apertura massima dell'obiettivo f2.8 rende facile enfatizzare...
  • Luce scarsa? Nessun problema: uno stabilizzatore di immagine a 3,5 stop protegge dalle vibrazioni...
Nikon Nikkor Z 70-200mm f/2.8 VR, Teleobiettivo Zoom a Pieno Formato, FX...
  • Nitidezza eccezionale in tutto il fotogramma, anche su riprese a massima apertura o distanze...
  • L’ampia baionetta z-mount e l’apertura costante a 9 lamelle circolare f/2.8 consentono...

Consigli per iniziare con la fotografia di concerti

Breve storia della fotografia di concerti

Una buona idea per iniziare con la fotografia di concerti è quella di osservare e studiare il lavoro dei migliori professionisti del settore. La nascita della fotografia di concerti risale agli anni ’60. Il rock n’ roll aveva raggiunto un’enorme popolarità, arrivando a dominare la scena musicale. Erano nate delle pubblicazioni specializzate come NME, Rolling Stone, Record Mirror, Rave e Melody Maker che affrontavano il crescente interesse per la vita e le attività dei musicisti. I più famosi fotografi di quest’epoca furono Gered Mankowitz e Jim Marshall, e negli anni 70 i fotografi Mick Rock, Annie Liebovitz e Jenny Lens.

Inizia a fotografare piccoli concerti

La fotografia musicale è un lavoro ricercato che richiede esperienza e una rete di connessioni nell’industria musicale. La migliore maniera per diventare un fotografo di concerti è di iniziare a lavorare a livello locale nei locali musicali più piccoli, fotografando band emergenti.

In questo modo avrai facilmente accesso all’evento, senza aver bisogno di un pass fotografico per entrare. Partendo dal piccolo avrai molte più possibilità di aver un accesso privilegiato con la band, sia prima, che durante, che dopo il concerto. Potrai più facilmente scattare ritratti del gruppo e foto del backstage. Questo accesso particolare con i gruppi musicali emergenti ti servirà per costruire un buon portfolio per poter proporre il tuo lavoro a riviste musicali.

foto di concerti come fare a fotografare in maniera professionale band e gruppi

Come prepararsi per fotografare concerti

Un buon servizio fotografico passa sempre da una buona programmazione dello stesso. Informati se hai bisogno di un pass fotografico e come ottenerne uno. Contatta pubblicazioni, l’agenzia musicale del musicista e i promotori dell’evento prima dello spettacolo e invia loro il tuo portfolio. Una volta che inizierai a collaborare stabilmente con queste figure sarà più facile ottenere le autorizzazioni necessarie.

Fai ricerche sul gruppo o sul musicista

Una fase essenziale nella preparazione dello spettacolo consiste nella ricerca del musicista o musicisti, dello stile della musica e degli strumenti che suonano. Il modo migliore per farlo è servirsi di YouTube. Youtube ci aiuterà anche per vedere come i membri della band si muovono sul palco e che tipo di illuminazione usano.

Questa fase di studio ci aiuterà per essere preparati nel saper quando e come essere nel posto giusto al momento giusto. Investiga sul luogo e ricerca le posizioni adatte per avere degli scatti originali. Potresti anche avere la possibilità di scattare foto dalla cosiddetta “fossa“, un piccolo spazio tra sicurezza e palco, che consente l’accesso ravvicinato per i fotografi accreditati.

fotografia concerti trucchi e tecniche per impararare a fare bellissime foto

Fotografare un concerto

Cattura l’atmosfera

Nella fotografia di concerti è essenziale catturare l’ambientazione e l’atmosfera dell’evento, riuscendo a rendere in immagini le sensazioni del live. Non concentrarti solo sui particolari, ma guarda all’interazioni tra i membri della band e la band e il pubblico. Durante uno spettacolo musicale possono accadere cose interessanti e inaspettate, quindi presta sempre attenzione a ciò che ti circonda per catturare delle fotografie uniche.

Osserva l’illuminazione

L’illuminazione del palcoscenico può differire enormemente a seconda del luogo e del tipo di spettacolo. La chiave per scattare una buona foto di un concerto consiste nel capire quando la luce dell’illuminazione è adatta per ottenere una buona foto.

Quando accedi per la prima volta a un grande concerto, la tentazione è di fotografare ogni secondo della performance. Se lo fai, scoprirai che molte immagini saranno scure e sfocate. Cerca di essere paziente e non osservare solo quello che avviene nel palco, ma aspetta il momento giusto.

Vediamo nello specifico le tipologie di illuminazione utilizzate in un concerto senza considerare l’ovvia influenza della posizione delle stesse e della distanza tra luce e soggetto:

  • Luci strobo: la luce stroboscopica non è altro che un forte lampo di luce che si ripete a frequenza elevata. Il modo migliore per scattare foto in questo caso è utilizzando una raffica di scatti provando a sincronizzare la velocità dell’otturatore ( velocità di scatto) con quella della luce lampeggiante.
  • Luci blu, viola o verde: questi colori tendono a risultare piuttosto scuri nella lettura della fotocamera, quindi assicurati di aumentare l’ISO.
  • Luci arancione e gialla: si tratta di un tipo d’illuminazione che risulta simile a quella della golden hour e risulta facile da fotografare.
  • Luce rossa: si tratta di un tipo di luce particolarmente difficile che tende a distruggere i dettagli. Tuttavia, potremmo sfruttare questo tipo di setting di luci per creare delle particolari immagini drammatiche.

catturare atmosfera concerto musica musicale artisti e cantanti come fotografare

Migliori Tecniche e trucchi per fotografia concerti

Modalità manuale

L’esposizione manuale nella fotografia musicale è consigliata perché i misuratori della fotocamera vengono spesso ingannati dalla variazione di luci e dall’ampia gamma dinamica di un concerto, in cui possono esserci luci molto luminose e ombre molto profonde. Per avere un migliore controllo dell’esposizione è, pertanto, meglio scattare in modalità manuale.

Velocità dell’otturatore

Cerca di mantenere una velocità dell’otturatore di almeno 1/250. Se usi un tempo più lento potresti produrre immagini mosse. Naturalmente esistono delle eccezioni a questa regola, specialmente se vogliamo realizzare degli scatti che diano l’effetto mosso del movimento.

Gestione degli ISO

I concerti avvengono quasi sempre in luoghi scuri, ma le moderne fotocamere sono eccellenti nel produrre buoni risultati ad alti ISO. La prima cosa da considerare prima di avventurarci in questo settore è sapere quanti ISO la nostra fotocamere può raggiungere prima che il rumore digitale diventi inutilizzabile. Esistono diversi filtri e modifiche che possiamo effettuare in post produzione per ridurre il rumore digitale, ma possono servire solo a migliorare parzialmente lo scatto.

Messa a fuoco AI-Servo o AF-C

Per riprendere i soggetti in rapido movimento usare l’AF con messa a fuoco continua (Nikon di AI-Servo e Canon è AF-C) è un grande vantaggio. Questa modalità ha la capacità di tracciare e analizzare i movimenti del soggetto e mettere a fuoco l’immagine in base a dove prevede che il soggetto si troverà in un determinato momento.

Misurazione Spot

Le fotocamere digitali sono in grado di dirti se la tua fotografia è considerata “esposta correttamente” utilizzando un esposimetro integrato. Il misuratore basa la sua valutazione della corretta esposizione su un’area, o una combinazione di aree, dell’immagine.

La misurazione spot è in genere la modalità più effettiva per la fotografia di un concerto e funziona valutando come esporre correttamente un solo punto. Il tuo punto focale sarà quasi sempre il viso dell’artista, che è la parte dell’immagine che è più importante da esporre correttamente.

fotografia concerto musica live in bianco e nero

Messa a fuoco dal pulsante posteriore del corpo macchina

L’autofocus del pulsante posteriore consente di controllare la messa a fuoco della fotocamera tramite un pulsante sul retro della fotocamera (a volte segnalato AF-ON). Possiamo cosi separare il pulsante di scatto da quello della messa a fuoco. Nel disaccoppiarelo scatto dalla messa a fuoco, da quello dello scatto, possiamo controllare la messa a fuoco comodamente con il pollice nella parte posteriore del corpo macchina.

Modalità di scatto continuo

La modalità burst, nota anche come modalità di scatto continuo è una funzione della fotocamera che ti consente di realizzare una serie di fotografie in rapida successione. Ciò risulta particolarmente importante in un genere fotografico che cerca di cogliere l’attimo in situazioni dinamiche che cambiano repentinamente. La dicitura inglese “Frame per second” (raffica di scatto); ci dira’ quanti scatti la nostra fotocamera può scattare consecutivamente nell’arco di tempo di un secondo.

Formato RAW

Il formato immagine RAW è una versione non compressa dell’immagine in modo da ottenere il massimo dei dettagli dai tuoi scatti e un massimo controllo in fase di post-produzione. Un file JPEG non ti permetterebbe di agire sulla correzione delle luci, sulla scelta del bilanciamento del colore e sul rumore con la flessibilità di un file RAW.

Bilanciamento del bianco automatico

L’impostazione del bilanciamento del bianco automatico (AWB) è un grande vantaggio della fotografia digitale. Immagina le difficolta che ci sarebbero se si dovesse impostare il bilanciamento del bianco ogni volta che le condizioni di luce cambiano. Meglio occuparci del bilanciamento del bianco dopo aver scattato le foto, durante la fase di elaborazione.

Porta una torcia

Arrivare sul retro di un locale circondati da migliaia di persone non è mai facile. Una piccola torcia ti aiuterà a vedere dove stai andando e nel farti largo tra la folla.

Non usare il flash

Evita di usare il flash. È importante disattivare il flash durante le riprese di un’esibizione dal vivo perché il suo uso potrebbe infastidire gli artisti e il pubblico.

Scheda di memoria e battery grip

Usa la tua scheda di memoria più grande a disposizione e considera l’utilizzo di un battery grip per evitare di sostituire le schede e le batterie durante le riprese.

come fotografare concerti musica guida fotografia tecniche migliori fotocamere e obiettivi

Altri articoli del corso di fotografia gratuito

Questo articolo fa parte del corso gratuito online di fotografia dove troverete una grande raccolta di articoli per imparare la tecnica e la teoria fotografica, in modo tale da sfruttare le funzioni e le potenzialità della nostra macchina fotografica.

Summary
Article Name
Come fotografare concerti: tecniche, attrezzature e trucchi
Description
In questa guida su come fotografare concerti musicali, apprenderai quali fotocamere e obiettivi utilizzare e le impostazioni tecniche.
Author
Publisher Name
Fotografia Artistica
Sono un fotografo e blogger italiano. Dopo essermi laureato in legge, ho lasciato tutto per seguire la mia passione: la fotografia. Da allora vivo in giro per il mondo, affiancando al lavoro fotografico un'attività' di docenza.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.